Una mano aperta è la bella insegna che arricchisce il leone senese, stemma di Manciano, rendendo esplicita la tradizionale ospitalità del nostro popolo.

Il comune di Manciano è un territorio vasto, che si estende nella parte meridionale della provincia di Grosseto, in piena Maremma.

Manciano, il capoluogo, sorge in una posizione privilegiata su un colle, ponendosi come una spia o una vedetta: da qui il panorama va dal mare alla montagna, e lo sguardo che spazia si abbandona a una terra generosa e suggestiva che alla fecondità della pianura unisce il fascino misterioso di una fitta macchia, covo in tempi non troppo lontani, di feroci briganti…

A pochi chilometri dal capoluogo  incontriamo Montemerano, uno dei borghi più belli d’Italia, gioiello medievale tra gli uliveti. Poco distante, troviamo Saturnia, definita “una delle città più antiche d’Italia”, famosa anche grazie alle sue preziose acque, che sgorgano ad una temperatura di 37,5° e che sono state riconosciute tra le acque termali più benefiche al mondo. Il territorio collinare, attraversato dal fiume Albegna e dal fiume Fiora, è verde e ancora molto “selvaggio”. Altri borghi, come San Martino sul Fiora, le Capanne, Poggio Murella, Poderi di Montemerano e, non lontano dal mare, Marsiliana, lo rendono il luogo adatto per gli amanti della natura e della storia.