Questa zona era già popolata nell’Età del Bronzo,grazie alla presenza del fiume Marta e dei suoi affluenti.Ci sono necropli del VII secolo prima di Cristo!

Tuscania fu importante anche nel Medioevo e nel periodo successivo,quindi è possibile visitare una città ricchissima di punti di interesse archeologico e storico.

Qui possiamo elencarne solo alcuni,come il Museo Archeologico etrusco,la chiesa di San pietro,l’Area Archeologica Madonna dell’Olivo e la Chiesa di Santa Maria Maggiore.

1. Area archeologica Madonna dell’Olivo a Tuscania.

Una necropoli ricca di tombe del VII – II sec. raggruppate in vari nuclei in un vasto territorio.

2.Museo Nazionale Etrusco

Alla fine della passeggiata fuori le mura si trovano la chiesa di S. Maria del Riposo e l’ex convento francescano ora adibito a museo nazionale Etrusco. Il Museo conserva straordinarie testimonianze sepolcrali etrusche e romane della zona.

3.Chiesa di S. Maria Maggiore

La Chiesa di Santa Maria Maggiore a Tuscania sorge alle pendici del colle di San Pietro che ospita, sulla sua cima, anche l’omonima basilica.

4. Chiesa di S. Pietro

La Chiesa di San Pietro a Tuscania sorge sull’omonimo colle già probabile sede dell’acropoli etrusca. Il fronte della chiesa si affaccia su uno spiazzo erboso tra il Palazzo dei Canonici e le possenti torri di difesa.