Come raggiungerlo:

A Poggio Murella procedere per  via del Greppo e poi via dei Sassi bianchi. Superato il cimitero, seguire  la stradina sulla destra. Poco più avanti troverete la struttura sulla vostra sinistra.

Quando visitarlo: il sito è ad entrata libera e sempre aperto

Il Castellum Aquarum è una grande cisterna coperta da volte a botte sostenute da pilastri con una capacità di 4.000 mc (m 33,80 x 15, 35 x 8). La struttura fa parte di un complesso molto più ampio, costituito da almeno tre cisterne e varie altre strutture di difficile e complessa interpretazione; è stato ipotizzato che si potesse trattare di un sistema di captazione delle acque di alcune sorgenti della zona per convogliarle verso la città di Saturnia, forse collegato anche ad un’area sacra, oppure del monumentale apparato idrico di una imponente residenza. Sulla base della tecnica muraria e dello scarso materiale noto, il complesso sembrerebbe da datare alla seconda metà del I secolo a.C.