fonte leopoldina 1

 

Era già presente nella mappa del Catasto Leopoldino, nel 1825. Il nome di questa fonte si ispira al Granduca Leopoldo, che ha visitato Montemerano nel 1844.